Iscriviti alla nostra Newsletter     Seguici su Facebook 
Logo Tutto Bio

Giu' il colesterolo con i semi oleosi : semi di sesamo

28
febbraio 2014
Giu' il colesterolo con i semi oleosi : semi di sesamo

Giù il colesterolo con i semi oleosi. Viaggio alla scoperta di questi fantastici alleati per la nostra salute.
Mangiare regolarmente semi di zucca, di lino, di sesamo e di girasole oltre a noci, mandorle, nocciole e in generale la frutta secca oleosa, riduce il livello di colesterolo e trigliceridi abbassando del 30-40% il rischio di infarto cardiaco. Uno studio pubblicato su Archives of internal medicine dimostra che consumando regolarmente semi oleosi, si ottiene un abbassamento di circa il 10% del colesterolo totale. I semi oleosi, infatti, non contengono colesterolo, bensì acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi(omega 3 e omega 6), oltre a quantità importanti di fibre, minerali come potassio e magnesio, e vitamine anticolesterolo come la niacina che svolge un ruolo importante nel metabolismo degli alimenti per la produzione di energia. Il lavoro dimostra che anche chi ha il colesterolo molto alto (sopra i 300 mg) può mantenere arterie pulite mangiando pesce tre volte a settimana e consumando olio extravergine di oliva, noci e semi oleosi.
Iniziamo il nostro viaggio parlando dei semi di sesamo e delle loro proprietà.
Semi di sesamo
I semi di sesamo sono una buona fonte di calcio, magnesio, ferro, fosforo, vitamina B1, zinco e fibra alimentare. Oltre a questi importanti nutrienti, i semi di sesamo contengono due sostanze uniche: Sesamina e sesamolina. Entrambe appartengono ad un gruppo di fibre speciali e benefiche chiamate lignani(possono contribuire a rallentare anche la caduta dei capelli) capaci di avere un effetto ipocolesterolemizzante nell'uomo e di prevenire la pressione alta. La sesamina, in particolare, è in grado di proteggere il fegato dal danno ossidativo.
Ogni minerale contenuto nei semi di sesamo ha un potenziale curativo e di prevenzione ben noto da tempo, in particolare: il rame aiuta nella riduzione del dolore causato dall'artrite reumatoide, il magnesio sostiene la salute vascolare e respiratoria, riducendo la pressione arteriosa causa di infarto, ictus e malattie cardiache, il calcio aiuta a prevenire il cancro del colon, osteoporosi, emicrania e a ridurre i sintomi della sindrome premestruale. Un buon alleato contro la diminuzione della densità ossea è lo zinco, presente in buona quantità nei semi di sesamo: comprovata è la relazione tra la bassa assunzione di zinco e l'osteoporosi a livello dell'anca e della colonna vertebrale. Piccoli ma preziosi questi semi possono aiutarci a vivere meglio e a combattere i danni provocati da una cattiva alimentazione.

 

 

  Notizie correlate
Cereali: risolvere la sensibilita' al frumento con il FARRO. Cereali: risolvere la sensibilita' al frumento con il FARRO.
Cereali: la sensibilita' al frumento. Le reazioni avverse agli alimenti sono spesso chiamate con molti nomi diversi, tra cui ipersensibilita’ alimentare, intolleranza alimentare, allergia alimentare, e molti altri termini medici e non medici. Utilizzare tutti questi nomi non fa altro che’ aggiungere confusione nel gestire i problemi connessi al cibo. Cerchiamo di fare chiarezza. La v...continua
Come sostituire l' uovo Come sostituire l' uovo
Molti hanno scelto di non utilizzare più le uova per vari motivi. Uno è quello legato alla sua composizione, visto che circa il 70% delle calorie proviene dai grassi e contiene molto colesterolo, circa 200 milligrammi per un uovo di medie dimensioni. Altri,come i vegani, sono fermamente convinte che non si debba utilizzare nessun componente animale o derivato per potersi nutrire; ...continua
Rinforziamo le difese immunitarie in vista dell'inverno Rinforziamo le difese immunitarie in vista dell'inverno
L’inverno si avvicina e con esso i malanni di stagione come il raffreddore, l’influenza e il mal di gola. Le infezioni delle alte vie respiratorie di origine batterica, virale o mista sono tra le più frequenti patologie infettive in tutto il mondo. I sintomi variano dal semplice raffreddore alla sinusite fino alla tracheite. Sebbene la maggior parte di queste forme sia di natura...continua
I semi che ci fanno stare bene : semi di girasole I semi che ci fanno stare bene : semi di girasole
Continua il nostro viaggio alla scoperta dei semi che ci aiutano a vivere meglio. Dopo i semi di sesamo e quelli di zucca ora è il momento di parlare dei semi di girasole. I semi di girasole. ll girasole con i suoi splendidi petali giallo intenso contengono al loro interno dei semi grigio-verde o neri ricoperti da un involucro protettivo a strisce bianche e nere. Poiché questi semi...continua
Panettone Bio: bonta' ritrovata. Panettone Bio: bonta' ritrovata.
Il re dei dolci natalizi, apprezzato in tutto il mondo, viene proposto in tante varianti: industriali, artigianali, biologiche e con l’aggiunta di glasse o farciture. Per fare una buona scelta la lista degli ingredienti, come sempre puo’, essere d’aiuto. Un primo indice  e’ l’assendiza additivi, fra cui l’alcool etilico, emulsionanti (E471-472), conservan...continua
Tutte le Notizie
Commenti per Giu' il colesterolo con i semi oleosi : semi di sesamo
© 2012 - Tuttobio - Alimenti Biologici e cosmesi naturale | P.IVA 04454580756 - Link utili