Iscriviti alla nostra Newsletter     Seguici su Facebook 
Logo Tutto Bio

Cereali: risolvere la sensibilita' al frumento con il KAMUT

9
aprile 2015
Cereali: risolvere la sensibilita' al frumento con il KAMUT

Facciamo chiarezza sul grano Kamut.
Partiamo chiarendo che Kamut non e' il suo vero nome o meglio, Kamut e' da intendersi come Fanta, San Pellegrino, Oran Soda, Orangina...cioe' come un marchio commerciale registrato che sta ad identificare in quest’esempio una bevanda a base di succo d’arancia e soda.
Il nome del grano in questione e' GRANO KHORASAN. La societa' Kamut Internetional ldt grazie ad una operazione di marketing senza precedenti ha poi registrato sotto il nome “KAMUT” questa varieta' di frumento.
Non stiamo qui a dilungarci sull’operazione commerciale che ha portato Kamut Int. ad avere il monopolio della commercializzazione in tutto il mondo sul “grano del faraone” mantenendo strategicamente i prezzi alti, ne' sulla sua strategia di marketing nell’inventare la suggestiva storiella sul suo ritrovamento. Considerando che il frumento orientale in questione e' una specie di grano duro originario della zona compresa tra Anatolia e Altopiano iranico e che un tipo di grano Khorasan è tuttora coltivato tra Lucania, Sannio e Abruzzo con il nome di Saragolla ci sembra strano il fatto che la produzione del Kamut avvenga solo in Canada e nel Montata, che di certo non godono di un clima mediterraneo. Ma a noi oggi spetta solo valutarne le caratteristiche e le proprieta' nutrizionali .
Il Khorasan  non essendo stato modificato geneticamente ha mantenuto inalterate le sue benefiche proprieta' che lo rendono un alimento completo e un grano facilmente digeribile anche da chi e’ particolarmente sensibile al comune grano duro aime' da lungo tempo modificato per essere piu' produttivo ma meno salutare per noi. Sia ben chiaro pero’ che il suo consumo non e’ indicato per chi soffre di celiachia. A differenza di alcuni cereali, il Khorasan ha un basso livello di ossidazione e mantiene gran parte del suo valore nutritivo anche dopo la macinazione e la lavorazione. Esso costituisce una grande fonte di carboidrati integrali, nonche' di proteine, che abbassa l'indice glicemico, ma anche di potassio e di selenio conosciuto per le sue proprieta’ antiossidanti capaci di mantenere un sano sistema immunitario tale da proteggerci contro il cancro. La farina di Khorasan puo’ essere utilizzata nelle normali preparazioni salate come focacce, pizze e pasta, ma anche in quelle dolci con crostate torte e biscotti. 

Caratteristiche nutrizionali del Khorasan Kamut: Sodio 0.005g/100g, Proteine 13.1 per cento, Grassi 1.2 per cento di cui saturi 0.2 e insaturi 0.97, Kcal/100g 331, Calcio 3 mg/100g, Potassio 0.31 g/100g, Zinco 16.3 mg/kg, Colesterolo assente.

  Notizie correlate
Il biologico italiano: avanti, nonostante la crisi Il biologico italiano: avanti, nonostante la crisi
Secondo i dati diffusi oggi dal SANA, la fiera internazionale dell'agricoltura biologica che si tiene a Bologna ogni anno in questo periodo, l'Italia registra un andamento in crescita a livello internazionale, in questo settore, riconfermandosi il maggior esportatore e il primo produttore di ortaggi, cereali, agrumi, uva e olive biologici. I consumi nei primi quattro mesi del 2011 ...continua
Salute rossa : pomodoro bio Salute rossa : pomodoro bio
Sembra un umile ortaggio ma è ricco di virtù preziose; la sua grande forza, quella che lo rende principe tra le verdure, ha un nome molto semplice: licopene. Il pomodoro è una riserva naturale di molecole come acido ascorbico, vitamina E, flavonoidi, composti fenolici e carotenoidi, tra cui il licopene che, oltre a esercitare una forte attività antiossidante è ca...continua
Giu' il colesterolo con i semi oleosi : semi di sesamo Giu' il colesterolo con i semi oleosi : semi di sesamo
Giù il colesterolo con i semi oleosi. Viaggio alla scoperta di questi fantastici alleati per la nostra salute. Mangiare regolarmente semi di zucca, di lino, di sesamo e di girasole oltre a noci, mandorle, nocciole e in generale la frutta secca oleosa, riduce il livello di colesterolo e trigliceridi abbassando del 30-40% il rischio di infarto cardiaco. Uno studio pubblicato su Archives of i...continua
Acqua di cocco: il nostro alleato Acqua di cocco: il nostro alleato
Se volete una bevanda naturale, diversa dall'acqua, la proposta di tuttoBio è l’acqua di cocco che aiuta a mantenere il metabolismo del corpo al suo livello ottimale per questo motivo viene denominato il fluido della vita a causa del gran numero di benefici per la salute che offre. L’acqua di cocco viene ricavata dalla noce di cocco verde, raccolta quando il frutto è anc...continua
AVENA: un grande tesoro nelle nostre mani. AVENA: un grande tesoro nelle nostre mani.
I cereali sono le colonne portanti di un'alimentazione corretta, che dovrebbe prevederne un vario consumo: quelli integrali, poi, non migliorano solo il transito intestinale, ma riducono il rischio cardiovascolare e aiutano a restare in linea. Molte donne, pero’ non hanno ben chiara la differenza fra cereali integrali e raffinati: in linea di massima si puo’ dire che il cereale integra...continua
Tutte le Notizie
Commenti per Cereali: risolvere la sensibilita' al frumento con il KAMUT
© 2012 - Tuttobio - Alimenti Biologici e cosmesi naturale | P.IVA 04454580756 - Link utili